ProverbiΩ PRIMO PIANO

Dall’Armanach Piemontèis 2020: i proverbi di ottobre

Otóber e mars,
a son quasi fradej
Ottobre e marzo,
sono quasi fratelli

Ël vent d’otóber a soffia mai dosman:
a fà casché le feuje, a fà casché j’agian
Il vento di ottobre non è mai leggero:
fa cadere le foglie, fa cadere le ghiande

Tante feuje
poca uva
Tante foglie
poca uva

A San Simon,
campa via la vantajin-a
A San Simone (28 ottobre, ndr)
getta via il ventaglio

Ij faseuj a son come la portiera:
a parlo da darera
I fagioli sono come una portinaia:
parlano di dietro

Selezione di proverbi piemontesi a cura di Sergio Donna
Dall’Armanach Piemontèis 2020,  Ël Torèt – Monginevro Cultura

Sergio Donna

Torinese di Borgo San Paolo, è laureato in Economia e Commercio. Presidente dell’Associazione Monginevro Cultura, è autore di romanzi, saggi e poesie, in lingua italiana e piemontese. L’ultimo suo romanzo, "Lo scudetto revocato” è ispirato al presunto illecito sportivo che portò alla revoca del primo scudetto conquistato sul campo dal FC Torino. Come piemontesista, Sergio Donna cura da tempo le edizioni annuali di “Armanach Piemontèis - Stòrie d’antan”.

Articoli correlati

Back to top button
error: Content is protected !!