ProverbiΩ PRIMO PIANO

Dall’Armanach Piemontèis 2021: i proverbi di settembre

Ël tëbbi sol dë Stèmber
fà maduré ij cocómber
Il tiepido sole di Settembre
fa maturare i cetrioli

A Stèmber ’l persi ’d vigna
sla rama al sol a ghigna
A Settembre la pesca di vigna
sul ramo al sole ride

Dë Stèmber j’armassin
madur a son molsin
A Settembre gli armassin , o ramassin – piccole prugne a forma di oliva  –
sono maturi e morbidi)

Pòchi a van d’acòrdi e as veulo bin,
come na scarpa veja e n’ajassin
Pochi vanno d’accordo e si vogliono bene
come una scarpa vecchia e un callo

Sgnor as nass e as peul resté
malgré ’n vestì dë strass
Signori si nasce e si può rimanere
anche se si è vestiti miseramente

Selezione di proverbi piemontesi a cura di Sergio Donna
Dall’Armanach Piemontèis 2021,  Ël Torèt – Monginevro Cultura

Sergio Donna

Torinese di Borgo San Paolo, è laureato in Economia e Commercio. Presidente dell’Associazione Monginevro Cultura, è autore di romanzi, saggi e poesie, in lingua italiana e piemontese. L’ultimo suo romanzo, "Lo scudetto revocato” è ispirato al presunto illecito sportivo che portò alla revoca del primo scudetto conquistato sul campo dal FC Torino. Come piemontesista, Sergio Donna cura da tempo le edizioni annuali di “Armanach Piemontèis - Stòrie d’antan”.

Articoli correlati

Back to top button
error: Content is protected !!